Assortopedia - Associazione Nazionale Aziende Ortopediche – unica nel settore ad aderire a Confindustria Dispositivi Medici, è un’associazione d’imprese che operano nell’innovazione, produzione e fornitura di dispositivi ortopedici e ausili.

Nasce dalla spinta di imprenditori decisi ad accrescere e valorizzare il proprio progetto d’impresa e tutte quelle iniziative che pongono al centro la Persona Fragile - il suo recupero funzionale e sociale - attraverso una maggiore conoscenza e diffusione delle conoscenze tecnologiche.

Assortopedia vuole porsi come nuovo interlocutore al centro di un sistema in cui convivono il diversamente abile e i suoi rappresentanti, l’impresa e i suoi fornitori, il Legislatore centrale e quello regionale, il Servizio Sanitario Nazionale, le Università, gli enti previdenziali, gli ospedali, la figura del Tecnico Ortopedico e la classe medica nella sua accezione più ampia.

Assortopedia vuole creare un sistema a rete condiviso dai propri associati in termini di valori, siano essi produttivi, operativi, organizzativi, culturali, strategici - comunque finalizzati a una corretta redditività d’impresa - per garantire obiettivi di salute primari di una società che vuole vivere il benessere con assoluta consapevolezza e partecipazione.

Su queste basi Assortopedia ha posto le proprie fondamenta e realizzato la propria identità associativa.

L’attuale sistema presenta difficoltà pratiche e, talora, ideologiche, che fino ad ora hanno creato un’immobilità sterile dell’intero settore, troppo impegnato nella difesa di interessi particolari o locali, a scapito di tutti i soggetti coinvolti:

  • la Persona Fragile, che non viene debitamente assistita in tutto il suo percorso terapeutico e riabilitativo e viene troppo spesso abbandonato con la sua invalidità nell’assenza di soluzioni adeguate ed accessibili
  • l’impresa, che non vede riconosciuti i propri investimenti nella produzione, formazione, informazione ed invenzione
  • il Servizio Sanitario Nazionale e le Regioni, troppo spesso colpevoli di un ritardo che penalizza la professionalità dell’azienda